Fronte Opposto

Il Fronte Opposto è nato nel 2001, ponendosi sin dal primo momento come l’ala “radicale” della curva biancoscudata. Nei primi anni del nuovo millennio ha rappresentato una delle colonne della curva biancoscudata, distinguendosi sia per lo stile (materiale, bandiere, striscione rigorosamente a sfondo nero) che per la mentalità che li ha portati ad essere sempre in prima linea negli scontri, ma al tempo stesso distaccati dal resto della tifoseria. Entrati sin dal primo momento nel mirino della questura, hanno pagato negli anni un prezzo molto alto in termini giudiziari. Si sono sciolti nel marzo 2017, dopo l’ennesima “infornata” di diffide della durata di 6-8 anni che ha colpito gli elementi più attivi del gruppo.

Anno di fondazione: 2001
Stadio: Euganeo
Settore: Curva Sud, poi Tribuna Fattori
Anno di scioglimento: 2017

Il gruppo

Con l’inizio dell’anno 2001 ed in seguito a disappunti sulla gestione della curva patavina, nasce dall’idea di alcune vecchie e note facce della tifoseria biancoscudata, il FRONTE OPPOSTO: con il passare del tempo e grazie soprattutto alle innumerevoli trasferte e attività collaterali, le piccole divergenze sono andate sempre più affievolendosi, consentendo così la nascita di un clima di profonda stima e cooperazione tra il FRONTE OPPOSTO e gli altri gruppi della nostra CURVA SUD, in primis A.C.P.1910, BRIGATA BANCON e JUVENTUDE.
Il FRONTE OPPOSTO è un gruppo indipendentemente ed autosufficiente, rifiutiamo i contatti con la società e provvediamo ad auto-sovvenzionarci mediante un versamento mensile e attraverso la vendita di materiale: nonostante questo partecipiamo di buon proposito a qualsiasi attività, dalla realizzazione di striscioni all’organizzazione del “Appiani in festa”, l’annuale festa della curva patavina. La peculiarità del nostro gruppo è anche e non SOLO un gruppo da stadio, ma principalmente un gruppo di amici che nella quasi totalità dei casi si frequentano al di là ed indipendentemente dagli impegni calcistici… al nostro interno ci sono vari elementi che sono attivi anche a livello politico, in quanto militano in vari movimenti, ma ciò NON FA del FRONTE OPPOSTO un gruppo politico: ci sembra doveroso fare questa precisazione visto l’accanimento dimostrato da quei simpatici mattacchioni della DIGOS, che di tutto hanno fatto e stanno facendo per eliminare il nostro gruppo dalla curva. In otto onorabili anni di attività, non siamo MAI riusciti a fare una trasferta al gran completo a causa delle numerose diffide che si sono abbattute da subito su di noi, anche e soprattutto quando non vi erano nemmeno i presupposti. La nostra battaglia domenicale la affrontiamo ai cancelli d’ingresso degli stadi con l’intento di portare all’interno i nostri stendardi, i quali vengono sistematicamente scambiati per anagrammatici simboli politici.
Questo non ci fermerà, anzi ci fa incazzare ancor di più e ci rende ancora più determinati nell’ostentare lo stile di vita ULTRAS, come una strada fatta di valori puri e di onore, da contrapporsi agli stereotipi che la società ci propina ed impone, per renderci degli automi, tutti uguali e incapaci di fare delle scelte, con il proprio cervello. Per queste ragioni ovunque ci sia repressione contro l’essere ULTRAS, noi saremo al fianco di chi, in questi tempi cupi, cerca di resistere e ribellarsi contro uno stato che ci vuole schiacciare, dopo averci infamemente indicato grazie all’aiuto dei mass-media come una piaga sociale, un problema da eliminare
 Orgoglio per le proprie origini è spirito di appartenenza, il tutto unito a coraggio, lealtà e goliardia: questa è l’unica propaganda che facciamo in  CURVA SUD e per la CURVA SUD!

(Fonte: https://irc0p.wordpress.com)

Comunicato scioglimento del Fronte Opposto

Padova, 26 marzo 2017

16 anni in prima linea

Siamo qui a scrivere quello che mai avremmo voluto scrivere.Nel 2001 nasceva per conto di un gruppo di amici e ultras di vecchia data, il nostro gruppo FO, con l’intenzione di essere un gruppo diverso dagli altri con un modo di vedere gli ultras con altra mentalità, quindi senza accordi di comodo con nessuno e senza farsi condizionare da chicchesia società, forze dell’ordine e opinione pubblica. Abbiamo sempre fatto scelte importanti, a volte scomode per i più, ma sempre con la nostra mentalità. Ci siamo fatti rispettare ovunque, portando sempre rispetto all’avversario, ma sempre senza mai temerlo. Ci siamo fatti degli amici, tra cui ci piace ricordare veronesi e laziali, amici che rimarranno tali anche al di là delle rivalità calcistiche. Siamo arrivati ad oggi, dopo 16 anni, a guardarci in faccia tra di noi e, purtroppo, dopo l’ultima ondata di diffide di 5/8 anni, a decidere di sciogliere definitivamente il gruppo, perché non ci sono più i presupposti per cui era stato fondato. Non potendo dare continuità alle nostre idee e al nostro modo di essere potevamo decidere di portare la pezza in giro con i pochi rimasti, ma ci sembrava irrispettoso nei confronti nostri, dell’intera curva del Padova e dei nostri avversari, dietro quella pezza non ci sarebbe stato il Fronte Opposto. Sia ben chiaro a tutti che la nostra, NON È una resa verso nessuno, tantomeno contro il sistema, la nostra è una decisione fatta a mente lucida ma altrettanto dolorosa nel constatare che questo che c’è oggi non è il modo nostro di intendere il tutto. Noi saremo sempre qui, un gruppo di amici consapevoli di aver fatto un pezzo di storia degli ultras Padova e pronti a difendere la nostra curva da eventuali invasori. Sicuri che le nuove generazioni di giovani terranno alto l’onore degli ultras Padova e consapevoli di aver trasmesso un pò di mentalità ci rende la pillola meno amara, convinti che il lavoro fatto in questi 16 anni non sia stato invano.

FRONTE OPPOSTO PADOVA

Galleria

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: